While My Guitar Gently Weeps

While My Guitar Gently WeepsWhile My Guitar Gently Weeps

Beatles cover by The Ladders

Pubblicato il 7 gennaio 2015 su Youtube

Il capolavoro di George nasce come brano acustico da inserire nel White Album. Subisce numerosi cambiamenti finché Harrison non decide di coinvolgere l'amico Eric Clapton alla chitarra solista. Il resto è storia…

Ispirato dalla lettura dell'I Ching, disse lo stesso Harrison: «In Oriente ogni cosa è relativa a ogni altra cosa, mentre in Occidente è solo una coincidenza» e mentre era in visita dai genitori, con questa idea di relativismo, cominciò a scrivere una canzone partendo dalle prime parole viste in un libro aperto a caso. Il fato scelse “Gently Weeps”, e da lì George elaborò un testo che riprende in larga parte i contenuti e il tono di Within You Without You, con ancora una volta la separazione tra illuminati e non (cfr. «Are you one of them» e «I don't know how you were diverted»).

Nata come un brano acustico da inserire nel White Album (bellissima la versione nella Anthology 3), la canzone subì numerosi cambiamenti nel corso delle successive registrazioni. Venne sempre presa con poco interesse dagli altri tre membri del gruppo finché Harrison non decise di coinvolgere l'amico Eric Clapton come chitarra solista nel brano dando sollievo alla band in un momento di tensione. Un esempio di come a volte i Beatles dessero il massimo di loro quando in presenza di “ospiti”. While My Guitar Gently Weeps rappresenta il più grande successo di Harrison come compositore fino a quel momento. Una tappa di avvicinamento al suo momento magico con i Beatles, un anno dopo con Abbey Road.

In questo video abbiamo cercato di aggiungere tutte le scene di ogni fase di registrazione della nostra cover in “presa diretta” e senza playback.

  • Paolo Santamarianova: voce, chitarra acustica, chitarra solista.
  • Brizio Romagnoli: cori, basso, tamburello.
  • Massimo Gerini: chitarra ritmica.
  • Mauro Cimarra: batteria.
  • Gabriele Chiappa: piano, organo.

Un ringraziamento speciale ad Andrea Ercoli per il pianoforte.
Registrato e mixato da Massimo Gerini.
Video di Brizio Romagnoli.



While My Guitar Gently Weeps "Isolated bass"While My Guitar Gently Weeps 'Isolated bass' Fender Jazz Bass

Fender Jazz Bass

Pubblicato il 23 luglio 2020 su Youtube

While My Guitar Gently Weeps è una canzone dei Beatles scritta da George Harrison tratta dal doppio album The Beatles del 1968, conosciuto come White Album pubblicato il 22 Novembre.

Una delle migliori canzoni di Harrison, inizialmente pensata come brano acustico (basta ascoltare la bellissima versione nella Anthology 3). La canzone subì numerosi cambiamenti nelle successive registrazioni, finché Harrison non decise di coinvolgere l'amico Eric Clapton alla chitarra solista, dando anche al resto della band una nuova spinta creativa.

In questa canzone Paul McCartney suona un Fender Jazz Bass mancino del 1966. Uno dei tre bassi che la Fender diede ai Beatles nel 1968 insieme ad un altro Fender Jazz del 1966 e un Fender VI del 1961 (l'unico basso a 6 corde di casa Fender). Questi 3 bassi vennero spesso usati durante le registrazioni del White Album, di Abbey Road e nelle Get Back Sessions, e sono stati suonati anche da John e George, nei momenti in cui Paul era al piano.

Condividi:

#theladdersit
info e contatti

scrivici »