Rickenbacker 325

Da molti definita il Santo Graal delle chitarre dei Beatles, la Rickenbacker 325 è la fedele compagna di Lennon sin dai tempi dalla gavetta ad Amburgo fino agli anni della Beatlemania…

Un altro strumento iconico, simbolo degli anni della Beatlemania, la Rickenbacker 325 è la prima chitarra americana di John Lennon e lo strumento con cui viene maggiormente associato l'ex Beatle. John compra la sua prima 325 nell'autunno del 1960, durante il suo periodo ad Amburgo, in Germania, quando i Beatles sono ancora agli esordi. George Harrison non sa come John potesse permettersela o se l'avesse pagata per intero, ma la chitarra entra subito a far parte della storia della band. Si tratta di una 325 Capri del 1958 (serial #V81), una hollow body a scala corta con tre “toasters” e battipenna dorato. John se ne affeziona così tanto che la definisce “la chitarra più bella”. Sono però tante le modifiche che la chitarra subisce nel corso degli anni. Le principali sono la sostituzione del vibrato Kaufmann originale con un Bigsby B-5 e un cambio di colore da natural a nero. John la usa nei primi e impegnativi anni dei Beatles, e la chitarra è la sua fedele compagna dai tempi dalla gavetta nei club di Amburgo fino alla prima apparizione Americana il 9 febbraio 1964 a New York per l'Ed Sullivan Show.

In quella occasione lo staff della Rickenbacker ottiene un incontro con la band per mostrare alcuni dei loro modelli più recenti. Tra questi c'è una speciale Rickenbacker 325 del 1964 (serial #DB122) aggiornata e progettata proprio come rimpiazzo della ormai consumata 325 del 1958. In pochi giorni la chitarra è nelle mani di John. Giusto in tempo per il 16 febbraio 1964 presso l'Hotel Deauville in Miami, quando i Beatles registrano la seconda puntata per l'Ed Sullivan Show. Questa nuova chitarra si differenzia dalla precedente per il corpo più sottile, il colore nero “JetGlo” originale con battipenna bianco e un potenziometro extra per miscelare i pickup.

Oltre a queste, sono passate tra le mani di John altre due 325: una speciale Rickenbacker 325/12 (molto simile alla 325 del 1964 ma con dodici corde, prodotta su richiesta di Lennon durante il meeting di Miami e consegnata a lui nel marzo del 1964) e una Rickenbacker 325 Rose-Morris Model “1996” in finitura “FireGlo” (per una sostituzione alla principale 325 momentaneamente incidentata). Ma è la 325 JetGlo del 1964 il principale strumento live e studio di Lennon negli anni della Beatlemania e uno dei più riconoscibili strumenti dei Beatles del primo periodo.

Quella nella foto è una Rickenbacker 325V63 JetGlo, una riedizione della 325 'Miami' del 1964 di John Lennon.

#theladdersit
info e contatti

scrivici »